camminare nella Liguria di Levante

il cammino dei santuari, vista su Vernazza
il cammino dei santuari, vista su Vernazza

La Riviera del Levante Ligure è conosciuta per la sua ripida costa, ricoperta di una vegetazione lussureggiante, la quale precipita nel mare azzurro. Si capisce subito perché il sentiero che collega i singoli paesi della costa viene chiamato il Sentiero Verde Azzurro. Molti degli itinerari più appaganti si trovano lungo questo cammino e quasi sempre offrono dei panorami straordinari sul mare.

 

Ma non solo l'occhio gode: siamo circondati dai profumi della macchia mediterranea e dei pini, sentiamo i rumori delle lucertole nel sottobosco e nelle giornate di mare mosso sentiamo le onde schiantarsi contro le rocce. 

In ogni stagione possiamo scoprire delle meravigliose fioriture, persino in autunno inoltrato oppure d'inverno. La costa Ligure è ideale per camminate invernali, dato il clima mite e la vegetazione sempreverde. Ad inizio primavera vediamo un'esplosione di fioriture delle erbe, da aprile possiamo ammirare lavanda, ginestra e cisti. A maggio o giugno, con le temperature più calde, possiamo osare un tuffo in mare dopo la giornata sui sentieri. Il gran caldo d'estate non è consigliabile per le camminate lungo costa, ma ci sono dei tour interessanti sulle alture, anche in entroterra. L'autunno è di nuovo una stagione ideale per incamminarsi: a settembre vediamo i vignaioli al lavoro, ad ottobre e novembre assaggiamo i frutti del corbezzolo e inoltre possiamo osservare la raccolte delle olive.

 

I sentieri lungo la costa della Riviera di Levante sono davvero numerosi - dopo tanti anni scopro ancora dei tour nuovi e bellissimi:-)

 

Il territorio comprende inoltre varie zone protette:

- Parco Nazionale delle Cinque Terre e Area Marina Protetta Cinque Terre

- Parco Naturale Portovenere ed isole

- Parco Naturale Portofino
- Parco Naturale Montemarcello-Magra

 

Potete scegliere tra escursioni più brevi e più impegnativi, con una percorrenza tra le 3 e le 6 ore. Il dislivello positivo è limitato tra 400 e massimo 700 metri, ma i sentieri sono spesso molto ripidi, stretti e con fondo irregolare, Una buona condizione fisica è necessaria ed è meglio se siete abituati al cammino in montagna. 


Info: tutti i paesi della costa sono raggiungibili comodamente con il treno oppure in stagione anche con il battello - la macchina non serve. 

 

Cosa portare:
Scarponcini da trekking con suola scolpita, zaino, acqua a sufficienza, protezione solare e cappellino, giacca anti-acqua, eventualmente bastoncini da trekking.